YaSUP 3

YaSUP 3 è un applicatico grafico/gestionale sviluppato per sopperire alle mancanze dei più comuni software di Gestione Territoriale. I software gestionali utilizzati nelle PA , offrono un ricco ed evoluto management di dati (anagrafici, tributari, catastali etc.) ma spesso non sono dotati di applicativi grafici potenti, trascurando aspetti più puramente progettuali.

Ho avviato lo sviluppo nel mese di febbraio 2016 utilizzando le ultime tecnologie opensource disponibili.

Nel video un’anteprima della procedura di Toponomastica durante lo sviluppo UX.

Trasformazione Web Mercator

Il sistema di rifermento EPSG:4326 è comunemente conosciuto come WGS 84 Geografico.
Questo sistema, largamente utilizzato nel web mapping, può essere convertito nel sistema EPSG:3857 in pochi comandi.

Si importano i moduli necessari:

>>> from django.contrib.gis.gdal import SpatialReference, CoordTransform
>>> from django.contrib.gis.geos import Point

Vengono definiti i riferimenti spaziali:

>>> orig = SpatialReference(4326)
>>> dest = SpatialReference(3857)

Si definisce la trasformazione:

>>> tran = CoordTransform(orig , dest)

Si conclude con il metodo transform() dopo aver assegnato le coordinate ad una variabile:

>>> feat = Point(13, 42, srid=4326)
>>> feat.transform(tran)
>>> print(feat.x, feat.y, feat.srid)

Matrici vettori

Nella modellazione architettonica di edifici di tradizione modernista, fatta pressoché di estrusioni e rotazioni planari, la conoscenza di calcoli matriciali elaborati dalla macchina può tranquillamente rimanere ignorata. Tuttavia quando si decide di affrontare un progetto seguendo criteri di modellazione algoritmica, avere il pieno controllo delle superfici attraverso l’impostazione di matrici è estremamente utile ed a volte indispensabile.
Continua la lettura di Matrici vettori

Verso il futuro

Però è evidente che la cultura del nostro costruire deve muoversi in questo secolo nuovo sulla consapevolezza che la terra è fragile […] e questa fragilità deve diventare una forza nostra, di noi progettisti, non può diventare un semplice dovere […] ma bisogna anche scoprire un linguaggio poetico che l’accompagni.
[…] il futuro è l’unico posto dove si può andare, se ci è dato di andare da qualche parte, eppure è vissuto continuamente da tanti come una tragedia, con una grande resistenza, ma è il futuro e bisogna andarci […] puoi anche farlo silenziosamente, senza fare troppo baccano, però è la sostanza vera della natura umana.

Pattern 2 Texture

William Morris (1834–1896) ha fatto delle sue textures floreali un simbolo del movimento Arts and Crafts. Il video mostra l’utilizzo di uno script per estendere delle tileable patterns ad una texture delle dimensioni desiderate. Lo script sarà presto disponibile nell’archivio Freebies.

Progettazione architettonica, interni, spazi verdi, illuminotecnica Penne, Pescara

$isarch -u -a
54.157.239.93